Azienda biotech italiana: “Entro estate test clinici su vaccino”

Un’azienda biotech ‘giovane’ e dinamica, ma con una storia solida nel settore, è in corsa per il vaccino anti-Covid: Reithera, con sede a Castel Romano, ha iniziato i test sui topi del suo candidato vaccino basato su un adenovirus del gorilla, utilizzato come vettore per trasportare la sequenza genetica della proteina spike, il ‘gancio’ che il coronavirus utilizza per invadere le cellule. “Abbiamo appena iniziato gli studi di immunogenicità sui topi e ci stiamo attrezzando per la produzione del primo lotto di vaccino nella nostra officina. I sieri dei topi vaccinati verranno valutati allo Spallanzani con un saggio in vitro che misura la capacità degli anticorpi di bloccare l’infezione da parte di Sars-Cov-2. E speriamo di iniziare la sperimentazione clinica entro questa estate”. A dirlo all’Adnkronos Salute è la biologa Antonella Folgori, amministratore delegato e cofondatrice della Reithera.




 

error: Content is protected!!!